Volvo S90: noleggio a lungo termine con guida semi-autonoma

Volvo S90: noleggio a lungo termine con guida semi-autonoma

Una berlina di lusso, di alta rappresentanza, dal carattere distintivo: è la Volvo S90. Viene proposta con un avanzato sistema di guida semi-autonoma, il Pilot Assist: provvede a correggere automaticamente la traiettoria dello sterzo per mantenere la vettura allineata con le linee di demarcazione della corsia a velocità autostradali fino a circa 130 km/h. Che è poi il limite massimo in Italia. E lo fa senza dover più seguire una vettura che precede. Una berlina di lusso, di alta rappresentanza, dal carattere distintivo: è la Volvo S90. Viene proposta con un avanzato sistema di guida semi-autonoma, il Pilot Assist: provvede a correggere automaticamente la traiettoria dello sterzo per mantenere la vettura allineata con le linee di demarcazione della corsia a velocità autostradali fino a circa 130 km/h. Che è poi il limite massimo in Italia. E lo fa senza dover più seguire una vettura che precede. Il Sistema Pilot Assist è un ulteriore passo avanti verso la guida completamente autonoma, un’area d’innovazione primaria per Volvo. Comunque, la S90 è pure dotata di un potente propulsore ibrido plug-in T8 Twin Engine con emissioni allo scarico contenute, di interni fra i più lussuosi attualmente disponibili nel segmento delle berline di grandi dimensioni e di sistemi di infotainment connessi alla Rete al top di gamma. La Volvo S90 introduce inoltre una funzione inedita del sistema City Safety, ovvero la rilevazione della presenza di animali di grandi dimensioni sia di giorno sia di notte. Questa tecnologia contribuisce a evitare una collisione attraverso un segnale intuitivo e l’attivazione dei freni. La S90 beneficia anche del recente investimento fatto da Volvo Cars in un sistema d’avanguardia di simulazione del telaio. Insomma, la svedese Volvo (dal 2010, di proprietà della cinese Zhejiang Geely Holding) fa un bel passo avanti nel futuro. Anche nel noleggio a lungo termine, giacché la guida semi-automatica significa meno incidenti e meno criticità per le aziende clienti. Infatti, Volvo ha intenzione di lanciare in Cina l’esperimento più avanzato mai tentato nell’ambito della guida autonoma, in cui ad automobilisti locali viene affidato il compito di collaudare automobili equipaggiate con il sistema di guida autonoma sulle strade pubbliche e in normali condizioni di traffico. Per quanto riguarda la congestione, le vetture con guida autonoma consentono al traffico di scorrere in modo più fluido, riducendo così gli ingorghi e, di conseguenza, le emissioni dannose e l’inquinamento ad esse associato. Da ultimo, una minore congestione del traffico fa risparmiare tempo prezioso agli automobilisti.

Fonte: fleetblog




Sezioni

Ultime Notizie

Dicono di Noi