Rapporto Aniasa 2013 Noleggio a Lungo Termine

Rapporto Aniasa 2013 Noleggio a Lungo Termine

I dati del Rapporto Aniasa 2013 testimoniano che il noleggio è un comparto in salute. A confermarlo è anche il presidente di Aniasa, Fabrizio Ruggiero, che abbiamo incontrato in occasione della conferenza stampa di presentazione della pubblicazione. In particolare, il manager si sofferma sulla “vitalità” di un settore che si basa soprattutto sulla dimensione di servizio. “Rispetto allo scenario generale, siamo di fronte a un 2013 positivo” afferma Ruggiero, che poi, d’altra parte, non può però non rimarcare il calo rilevante delle immatricolazioni. Nonostante ciò, il noleggio ha aumentato il fatturato del 3,6 % rispetto all’anno precedente e la flotta è cresciuta leggermente. Sospeso tra le risapute difficoltà vissute dal mercato automotive e la voglia di correre verso il traguardo di una mobilità in continua evoluzione, il comparto non smette dunque di esprimere numeri positivi. DNA ANTICRISI - Il Rapporto Aniasa 2013

esprime a chiare lettere il dna anticrisi del noleggio. Un trend proseguito anche in questo 2014, come sottolinea anche Fabrizio Ruggiero. Il mercato automotive. infatti, nel periodo gennaio-marzo ha fatto segnare una leggera ripresa e, in presenza di una stabilità del target dei privati, questa crescita è dovuta essenzialmente ai comparti delle aziende e del noleggio. Le proroghe contrattuali e le pianificazioni compiute dalle società di Rac sulle flotte gestite si sono rivelate vincenti, perché hanno portato in questi primi mesi del 2014 a un trend di recupero delle immatricolazioni.

INTERVENTI SULLA FISCALITA’ - Fabrizio Ruggiero, davanti alle telecamere di Fleet Magazine, auspica interventi sulla

fiscalità

per dare ulteriore spinta al settore: la richiesta di Aniasa prevede semplicemente un ritorno ai livelli di deducibilità del 2011, ovvero prima che arrivasse la legge Fornero, che ha ridotto quest’ultima dal 40% al 20% – nel resto dell’Europa, occorre sottolinearlo, quest’ultima è al 100%. ”Un provvedimento sulla deducibilità può favorire un recupero delle immatricolazioni” dichiara senza esitazioni il presidente di Aniasa

Fonte: Fleet Magazine




Sezioni

Ultime Notizie

Dicono di Noi