La Nuova VW Passat

La Nuova VW Passat

Lanciata nell’ormai lontano 1973, la Passat è stata venduta in 22 milioni di esemplari

in tutto il mondo. Di questi, circa 700.000 sono finiti in Italia dove tuttora
circolano 260.000 unità di un modello che in casa Volkswagen ha avuto un successo
inferiore solo a quello della Golf.

Spigoli vivi

Quella che
sta a novembre inizia ad essere venduta anche in Italia è l’ottava generazione
dell’auto, disponibile sia come berlina sia come station-wagon Variant, di
solito la più apprezzata da noi. Leggermente più bassa e più larga di prima, la
nuova Passat ha una linea moderna, resa viva da una serie di spigoli che
corrono lungo la carrozzeria. L’aumento della distanza tra ruote anteriori e
posteriori ha comunque contribuito a migliorarne l’abitabilità, con un aumento
di volume anche del bagagliaio: 21 litri in più sulla berlina e 49 sulla
station-wagon. La disponibilità dei motori prevede per ora il solo 1.4 Tsi da
120 cv tra quelli a benzina ma un’ampia gamma di turbodiesel di 1,6 e 2 litri
con potenze che variano tra 120 e 240 cv. Sono molti gli equipaggiamenti
tecnologicamente avanzati, con cruise control variabile, diversi sistemi di
sicurezza e assistenza alla guida, connettività a internet e servizi associati.

Il diesel da 150 Cv il motore più adatto

Debutta
persino, in opzione, l’Emergency Assist che combina cruise control e
dispositivo di riconoscimento delle strisce lungo la carreggiata per arrestare
progressivamente l’auto in caso di perdita di conoscenza da parte del
guidatore. Sempre a richiesta si può avere anche la strumentazione digitale
interattiva con schermo da 13,2 pollici. Il nuovo motore diesel con due turbo
da 240 cv è impressionante per la spinta e le prestazioni, ma è la versione 2.0
Tdi da 150 cv la più adatta al mercato italiano. Su strada, l’auto piace per la
buona maneggevolezza nonostante le dimensioni. Ottimo il cambio automatico a
doppia frizione Dsg alternativo a quello manuale su alcune versioni e di serie
sulla 2.0 Bitdi da 240 cv. Bene anche lo sterzo con intervento progressivo
della servoassistenza e la regolazione attiva delle sospensioni Dcc disponibile
di serie a partire dal livello di allestimento Comfortline.

Fonte: Corriere




Sezioni

Ultime Notizie

Dicono di Noi