La Nuova BMW X4

La Nuova BMW X4

BILBAO


(Spagna) — Il fattore X rende bene. Non fa ascolti come in tv, ma buoni numeri di vendita sì. In Bmw la serie X rappresenta ormai il 30% delle

immatricolazioni. Destinate a crescere con l’arrivo della X4, un nuovo suv

sportivo. Anzi un suv-coupé, come la X6, che in Italia ha fatto proseliti (in

certi periodi quasi a livello della X5). A quest’ultima è dichiaratamente

ispirata, solo che la base tecnica è la X3. Quindi le misure sono inferiori
rispetto alla sorella maggiore: 4,67 metri di lunghezza;1,88 di larghezza; 1,62

di altezza.


L’Italia è un buon mercato

Altre differenze si riscontrano con la X3, per esempio la scocca abbassata di 36 mm,

la seduta del guidatore inferiore di 20 mm, la lunghezza un filo maggiore (14

mm). Poca cosa, ma abbastanza per darle una linea piuttosto slanciata, un

design ricercato «che sicuramente saprà farsi apprezzare anche in Italia»,

spiega Hildegard Wortmann, senior vice president product management, che

considera il nostro mercato tra i più interessanti per questo modello, insieme

a Usa, Cina e Germania.

Cambio a otto marce

Anche i contenuti non scherzano. Una gamma di motori potenti, una dotazione tecnologica

al passo con i tempi e alcune soluzioni di serie normalmente prerogativa delle

versioni top, sono i suoi punti di forza. Lo sterzo variabile sportivo, il

Performance Controller, il Park Distance, il volante sportivo in pelle con i

paddles, rientrano tra le dotazioni insieme al cambio Steptronic a 8 rapporti

(ad eccezione della X420d con cambio manuale a sei rapporti), al portellone ad

apertura automatica e al display centrale abbinato alla radio Professional e

all’iDrive controller. A parte altri interessanti accessori arricchiscono il

pacchetto sicurezza (tra cui l’avviso cambio di corsia involontario, l’allarme

investimento pedoni, il surround view, con la vista dall’alto del perimetro

della vettura). Utile, per chi amplia la dotazione dei sistemi di guida, il

nuovo touch pad che consente di richiamare sul display e comandare con un dito

tutte le funzioni disponibili.

Fino a 313 cavalli

L’assetto della X4 è più sportivo rispetto alla X3, caratteristica che in effetti emerge

nel comportamento su strada, insolitamente reattivo per un suv. Molto fa il

cambio sportivo, tra i migliori in circolazione, che asseconda bene quando si

prova a spingere. Lo sterzo è preciso e non stanca, adatto alla guida rilassata

come ai tornanti di montagna. La trazione integrale di serie è abbinata al

Performance Controller che ripartisce la coppia separatamente sui semiassi

posteriori. La gamma motori a benzina spazia dai 4 cilindri 2 litri con doppio

turbo, da 184 e 245 cv, al sei cilindri 3 litri da 306 cv. Tra i diesel un 4

cilindri 2 litri da 190 cv e un 6 cilindri 3 litri da 258 e 313 cv.

Chiamata d’emergenza

Da rimarcare anche la continua evoluzione del sistema Connected Drive che offre di serie la

chiamata d’emergenza, automatica in caso d’incidente, e consente, come

optional, di attivare tramite la scheda telefonica integrata, altre funzioni

tra cui il Concierge Service. A che cosa serve? Tra le altre cose, anche a

prenotare un tavolo al ristorante o a cercare la strada per la farmacia di

turno. La X4 arriverà dai concessionari a metà giugno, con prezzi compresi tra

50 e 67.000 euro.

Fonte: Corriere Motori




Sezioni

Ultime Notizie

Dicono di Noi