Il sistema Lo Jack a difesa delle vetture a noleggio a lungo termine

Il sistema Lo Jack a difesa delle vetture a noleggio a lungo termine

Il sistema LoJack, un piccolo e sofisticato dispositivo a radiofrequenza ideato negli Stati Uniti e disponibile dal 2006 anche nel nostro Paese, oggi rappresenta un vero e proprio alleato per i noleggiatori nella gestione del parco auto e, in particolare, contro il fenomeno dei furti: trasmettendo un segnale silenzioso che viene captato a bordo delle volanti, LoJack permette alle Forze dell’Ordine di individuare e recuperare in breve tempo il veicolo. Evitando così a driver e gestori di flotte sia il disagio emotivo e pratico sia quello – ben più grave – economico legato al furto.

Aniasa, nelle scorse settimane, ha lanciato un alert nei confronti delle istituzioni, supportato da numeri a dir poco preoccupanti: i furti stanno colpendo come una vera e propria pandemia l’universo del renting. Quelli dei veicoli a noleggio a lungo termine, nel 2013, sono stati 3.663 (+12,4% rispetto al 2012), mentre per quanto riguarda il breve termine la situazione è ancora più grave, con una crescita intorno al 40%. Ogni giorno, fa sapere Aniasa, oltre 3 auto vengono sottratte alle aziende del settore, con le regioni meridionali particolarmente colpite, in testa Campania, Lazio, Puglia e Sicilia.

VIDEO: INTERVISTA A MAURIZIO IPERTI, AMMINISTRATORE DELEGATO DI LOJACK ITALIA

I FURTI - “La crisi – spiega Maurizio Iperti, amministratore delegato di LoJack Italia - ha acuito la trasformazione del fenomeno dei furti, guidato oggi da vere e proprie organizzazioni criminali. Non a caso, solo il 41% delle auto viene ritrovato dopo il furto e il comparto del noleggio viene preso di mira. Ecco perché le società devono trovare soluzioni concrete. LoJack è in Italia da otto anni e si affermata come una soluzione importante per combattere il danno economico dei furti e delle appropriazioni indebite”.

LE APPROPRIAZIONI INDEBITE - Proprio quest’ultima è una criticità di cui si parla poco, ma grave quanto i furti, specie se si pensa alle lunghe pratiche burocratiche attualmente necessarie per avviare il provvedimento di recupero dell’auto in caso di truffa, contenzioso o non pagamento da parte del cliente. “In Italia, le società di noleggio hanno tutele limitate – prosegue l’amministratore delegato di LoJack – e i procedimenti legali per avere indietro l’auto richiedono diversi mesi. In tal senso, l’utilizzo di un dispositivo silente come il nostro consente di individuare il veicolo e di procedere al recupero in tempi brevissimi e senza costi”.

Fonte: Fleet Magazine




Sezioni

Ultime Notizie

Dicono di Noi