Dari mercato Nloeggio Luglio 2017

Dari mercato Nloeggio Luglio 2017

In seguito all’eccellente performance del mese di giugno (+56,4%), il noleggio a breve termine si ferma per una pausa di riflessione dopo il giro di boa di luglio: -11,6% è il calo percentuale, che corrisponde a poco più di 1.800 immatricolazioni in meno rispetto ai primi 7 mesi del 2016. Il saldo del cumulato, invece, si mantiene ampiamente positivo: +14,3%. Il totale delle nuove targhe del RAC sono state quest’anno 142.830, con un incremento pari a quasi 18.000 unità. Leader di mercato è Avis che, con l’acquisizione di Maggiore (le cui immatricolazioni quest’anno sono inglobate in quelle di Avis, a differenza del 2016), ha distanziato nettamente il player che occupa la piazza d’onore: Hertz. Avis ha immatricolato quest’anno 43.809 veicoli (Passenger Cars + Light Commercial Vehicles) e ha raggiunto una market share del 30,7%. Hertz, invece, segna leggermente il passo: nel 2017 ha cumulato 30.477 immatricolazioni, con una flessione del 2,4% (sono 765 unità in meno). Sul gradino più basso del podio c’è Europcar con quasi 12.000 unità targate, anch’essa in leggera flessione (-4,3%), posizione che viene ulteriormente consolidata con l’acquisizione di Goldcar. Da segnalare, infine, l’eccellente performance dei noleggiatori a breve termine controllati dalle concessionarie automobilistiche (+60%) e il fortissimo incremento dei piccoli operatori di noleggio a breve che, complessivamente, hanno più che raddoppiato le immatricolazioni. Con quasi 16.000 nuove targhe (furono 6.600 nel 2016), se sommate con l’NBT dei dealer (quasi 13.000 autoveicoli), costituiscono il terzo protagonista assoluto del mercato del rent-a-car in Italia.

Fonte: dataforce




Sezioni

Ultime Notizie

Dicono di Noi